informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Mimica facciale: cos’è e quali sono le espressioni del viso

Commenti disabilitati su Mimica facciale: cos’è e quali sono le espressioni del viso Studiare a Roma

La mimica facciale rientra in quella parte della cinesica che riguarda il modo in cui si altera il volto delle persone. Con le espressioni del volto, gli esseri umani lasciano trasparire anche il loro pensiero e le loro emozioni, in quanto la mimica è difficilmente controllabile spontaneamente.

Il primissimo studioso che ha analizzato il valore emotivo delle espressioni facciali è stato Charles Darwin, ideatore della teoria dell’evoluzione.
Secondo Darwin, molte emozioni sarebbero state selezionate per ragioni di adattamento all’ambiente, cioè servissero a comunicare qualcosa agli altri membri della stessa specie.

In tempi più recenti, il tema è stato approfondito e sviluppato dallo psicologo americano Paul Ekman, che ha elaborato un modello scientifico per la loro interpretazione.

Ma come fare a leggere le espressioni del viso, quali sono e in cosa si differenziano? Scopriamolo nei prossimi paragrafi della nostra guida.

Quello che devi sapere sulle espressioni facciali

La mimica facciale è fondamentale sia a livello personale che a livello sociale. Secondo Ekman, esistono sei emozioni universali che presentano gli stessi movimenti facciali in ogni persona, di ogni popolo e cultura. Vediamo insieme quali sono nei prossimi paragrafi.

LEGGI ANCHE – Storia della psicologia dalle origini ad oggi

Faccia sorpresa

Iniziamo a parlare di mimica facciale e linguaggio del corpo introducendo l’espressione della sorpresa. La sorpresa scatta all’improvviso ed è molto breve.

Nella mimica della sorpresa:

  • Le sopracciglia sono incurvate e rialzate;
  • Il sollevamento delle sopracciglia produce lunghe rughe orizzontali sulla fronte;
  • Gli occhi sono sgranati;
  • La mascella si abbassa e labbra e denti si dischiudono.

Faccia spaventata

L’espressione della paura si verifica quando si teme di subire un danno, fisico o psicologico.

Nella mimica della paura:

  • Le sopracciglia si sollevano e si riavvicinano;
  • Gli occhi sono molto aperti;
  • La bocca è aperta e le labbra sono leggermente tese o stirate all’indietro.

L’intensità della paura varia da una leggera inquietudine al terrore, e la variazione si può riscontrare nella mimica facciale; in particolare l’intensità viene notata negli occhi, e ancora di più nella bocca.

Faccia disgustata

Il disgusto indica un senso di repulsione provocato dal sapore, dall’odore o dalla vista di qualcosa di sgradevole.

Nella mimica del disgusto:

  • Il labbro superiore è sollevato;
  • Il labbro inferiore è sollevato e premuto contro il labbro superiore, oppure abbassato o lievemente protruso;
  • Il naso si arriccia e le guance sono sollevate.

Simile al disgusto c’è il disprezzo, che si può provare, a differenza del disgusto, soltanto verso persone e azioni ad esse collegate.

Nella mimica del disprezzo gli angoli della bocca sono contratti e appena sollevati e le labbra sono serrate.

Faccia arrabbiata

La faccia arrabbiata si verifica quando proviamo sensazioni di sdegno nei confronti di qualcuno.

Nella mimica della rabbia:

  • Le sopracciglia sono abbassate e ravvicinate e tra loro si vedono rughe verticali;
  • Lo sguardo è fisso e gli occhi possono apparire sporgenti;
  • Le labbra possono assumere 2 posizioni base: fortemente serrate, con gli angoli diritti o abbassati oppure aperte, tese, con un contorno squadrato come nel grido.

Faccia felice

L’espressione felice è la più ambita e desiderata. In tal caso, la mimica facciale ha queste caratteristiche:

  • La bocca può essere chiusa o aperta, i denti coperti o scoperti;
  • Le guance sono sollevate;
  • Negli angoli esterni degli occhi compaiono “zampe di gallina”.

Faccia triste

La tristezza può essere causata da diversi episodi,  dalla morte all’abbandono di una persona amata oppure dalla perdita di un’opportunità o dello stato di salute.

In questo caso la mimica facciale presenta queste caratteristiche peculiari:

  • Gli angoli interni delle sopracciglia sono sollevati;
  • La pelle scoperta sotto il sopracciglio forma un triangolo con l’angolo interno in su;
  • L’angolo interno delle palpebre superiori è sollevato;
  • Gli angoli della bocca sono piegati in giù o le labbra tremano.

Conoscere le emozioni: Master Unicusano

Saper riconoscere la mimica facciale è importante, soprattutto se sei uno psicologo o se hai intrapreso un percorso di studi di natura psicologica.

Per affinare le tue competenze in ambito psicologico, i master dell’Università Niccolò Cusano sono la soluzione ideale per te.

I nostri Master possono essere di I e di II livello e permettono dunque l’accesso, rispettivamente, a chi possiede una laurea di I livello e a chi possiede anche una laurea di II livello.

La didattica dei nostri Master è curata dai migliori esperti del settore, costantemente aggiornati sulle ultime novità e sugli aggiornamenti più rilevanti. I percorsi formativi vengono erogati online, grazie ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24.

Grazie alla formazione a distanza, potrai affinare le tue conoscenze organizzando liberamente il tuo tempo, senza doverti preoccupare di rinunciare al tuo lavoro.

Per iscriverti ad uno dei nostri Master, contattaci o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.