informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Libri gialli da leggere: la nostra top ten

Commenti disabilitati su Libri gialli da leggere: la nostra top ten Studiare a Roma

Curioso di sapere quali sono i libri gialli da leggere assolutamente?

In questa guida dell’Università Niccolò Cusano realizzeremo una top ten dei migliori thriller e gialli da avere assolutamente nella tua libreria e da leggere durante le pause dallo studio.

La lettura è un ottimo modo per trascorrere le tue ore di svago: i libri hanno la capacità di allargare gli orizzonti, trasmettere emozioni e affinare le tue attitudini creative.

Se ami il brivido, le indagini senza sosta e le atmosfere da togliere il fiato, continua nella lettura: vediamo i 10 titoli che non possono assolutamente mancare nella tua libreria.

10 migliori thriller e gialli da non perdere

Quali sono i romanzi gialli che ogni studente dovrebbe leggere? Ecco la nostra top ten che ti accompagnerà nei tuoi pomeriggi di pausa dallo studio.

LEGGI ANCHE – Film vecchi da vedere assolutamente: la nostra classifica

romanzi gialli

Quer Pasticciaccio Brutto de via Merulana – Carlo Emilio Gadda

Apriamo la nostra top ten con un giallo tutto italiano, scritto e pubblicato alla porta degli anni ’60: Quer Pasticciaccio Brutto de via Merulana di Carlo Emilio Gadda.

Pubblicato per la prima volta a puntate su Letteratura 11 anni prima e consacrato dal film di Pietro Germi, la trama del giallo di Gadda verte attorno a un furto di gioielli e un omicidio il cui responsabile rimane sfuggente. A fare da cornice alla vicenda, il potere fascista che inizia ad affermarsi nella Capitale degli anni Venti.

Si tratta davvero di un giallo accattivante e mai scontato, che ha portato Gadda alla ribalta in quegli anni.

Il nome della rosa – Umberto Eco

Tra i libri gialli più belli, un posto d’onore è riservato senza dubbio a Il nome della rosa di Umberto Eco.

Si tratta di un vero e proprio giallo medievale, con ambientazione storica, considerato come un pilastro della letteratura italiana novecentesca.

I fatti si svolgono nel 1327 e il tutto nasce da un manoscritto ritrovato, ad opera del monaco Adso da Melk, che, divenuto ormai anziano, decide di mettere su carta i fatti notevoli vissuti da novizio, molti decenni addietro, in compagnia del proprio maestro Guglielmo da Baskerville.

Un romanzo da leggere tutto d’un fiato.

Uomini che Odiano le Donne – Stieg Larsson

Un altro giallo da leggere è di Stieg Larsson, Uomini che odiano le donne.

Quello giallo di matrice psicologica fa parte della serie Millennium, che si compone di più romanzi dello stesso autore. Dal romanzo è stato tratto anche un film, con protagonisti  Rooney Mara e Daniel Craig.

I protagonisti della storia sono il giornalista economico Mikael Blomkvist, accusato di diffamazione a mezzo stampa da un finanziare e Lisbeth Salader, una abilissima hacker dal passato misterioso. Le vicende dei due si intrecciano per indagare sulla scomparsa di Harriet Vanger, avvenuta quasi quarant’anni prima.

Dieci Piccoli Indiani – Agatha Christie

Quando parliamo di libri gialli da leggere assolutamente, non possiamo non citare le opere di Agatha Christie, in particolare Dieci Piccoli Indiani.

La storia mette insieme le vicende di dieci estranei, invitati dal misterioso signor Owen nella sua casa su un’isola disabitata. In ogni stanza degli ospiti c’è una poesia incorniciata che recita la storia di dieci negretti che muoiono in modi differenti.

Da qui inizia una catena di morti misteriose, di accuse e di sospetti che rende la storia davvero avvincente.

L.A. Confidential – James Ellroy

Tra i libri noir da leggere assolutamente figura senza dubbio L.A. Confidential, un classico degli anni Novanta.

La storia è costruita intorno a tre poliziotti, Bud White, Jack Vincennes ed Ed Exley nella Los Angeles (L.A.) dei primi anni cinquanta, la Los Angeles di Hollywood, delle dive del cinema e della polizia più efficiente al mondo.

Da questo famosissimo crime è stato tratto anche un film di grande successo.

Gita a Tindari – Andrea Camilleri

Non c’è giallo senza Andrea Camilleri e le avventure del Commissario Montalbano, ormai celebre anche nel piccolo schermo grazie all’interpretazione di Luca Zingaretti.

Gita a Tindari è uno dei romanzi più belli che vede come protagonista il giovane Commissario e integra al suo interno tutti gli elementi caratteristici della narrazione: la Sicilia, il mare, la cucina e un caso da risolvere.

Tra gli altri romanzi con protagonista il Commissario Montalbano, segnaliamo:

  • La forma dell’acqua
  • Il cane di terracotta
  • Il ladro di merendine
  • La voce del violino
  • L’odore della notte
  • Il giro di boa
  • La pazienza del ragno
  • La luna di carta
  • La vampa d’agosto
  • Le ali della sfinge
  • La pista di sabbia
  • Il campo del vasaio
  • L’età del dubbio
  • La danza del gabbiano
  • La caccia al tesoro
  • Il sorriso di Angelica
  • Il gioco degli specchi
  • Una lama di luce
  • Una voce di notte
  • Un covo di vipere
  • La piramide di fango
  • La giostra degli scambi
  • L’altro capo del filo
  • La rete di protezione

Romanzo Criminale – Giancarlo De Cataldo

Tra i libri da leggere assolutamente pubblicati negli ultimi anni figura sicuramente Romanzo Criminale, un romanzo ispirato alla vera storia della Banda della Magliana.

Nel libro, infatti, vengono sapientemente romanzati i fatti che, negli anni ’70, hanno caratterizzato i protagonisti della celebre banda criminale tristemente nota per gravi episodi di cronaca nera.

La storia ha riscosso un successo incredibile sia in forma di film, diretto da Michele Placido, sia come serie TV.

Il porto delle nebbie – George Simenon

Se cerchi bei libri da leggere con protagonisti assai celebri, Il porto delle nebbie è il romanzo giusto per te. Al centro della trama le avventure del famoso Commissario Maigret.

Simenon ha dedicato al suo personaggio un lungo filone di romanzi, ma Il porto delle nebbie è perfetto per approcciarsi al genere e iniziare a conoscere il burbero ma acuto investigatore.

I Delitti della Rue Morgue – Edgar Allan Poe

I delitti della Rue Morgue è sicuramente uno dei racconti più famosi di Edgar Allan Poe, che ha avuto un fortissimo impatto nella storia della letteratura.

Perché? Ti basti pensare che Auguste Dupin, il geniale investigatore che risolverà il caso, è considerato il primo detective letterario della storia, che ha ispirato anche la creazione di personaggi come Sherlock Holmes ed Hercule Poirot.

 

Al centro della trama, uno strano delitto di due donne, in uno stabile della Rue Morgue. Le differenti versioni dei testimoni rendono il caso assai difficile da gestire ma l’intuito di Auguste Dupin riuscirà a risolvere abilmente la questione.

La Palude delle Ossa – Elly Griffiths

Concludiamo la nostra top ten di romanzi gialli e libri thriller mozzafiato con La palude delle ossa di Elly Griffiths.

La protagonista del romanzo è un’archeologa forense, la dottoressa Galloway, a cui viene assegnato uno strano caso: vengono ritrovati sei corpi ai piedi di una scogliera.

Il luogo del ritrovamento è limitrofo all’antica dimora della famiglia Hastings, che tra le sue mura cela numerosi misteri. Per risolvere il caso, Ruth Galloway è comunque costretta a chiedere aiuto al padre di sua figlia, l’ispettore Nelson.

Per scoprire come si evolverà il caso, ti lasciamo alla lettura.

Hai già scelto i migliori libri gialli da leggere?

Siamo certi che, grazie ai nostri consigli, riuscirai a scegliere i romanzi migliori a cui dedicare uno scaffale della tua libreria.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali