informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Film vecchi da vedere assolutamente: la nostra classifica

Commenti disabilitati su Film vecchi da vedere assolutamente: la nostra classifica Studiare a Roma

Quali sono i film vecchi da vedere assolutamente? Questa è una delle domande più comuni tra gli appassionati di cinema, ma anche tra i curiosi che vorrebbero avvicinarsi ai film cult che hanno conquistato tantissime generazioni.

Dopo un lungo pomeriggio di studio, un buon film in compagnia è quello che ci vuole: dal thriller alla commedia all’italiana, ci sono tantissime pellicole vintage da vedere, adatte per ogni occasione.

Curioso di saperne di più? Prendi carta e penna: ecco la lista dei film imperdibili di sempre che dovresti conoscere stilata dall’Università Niccolò Cusano.

I migliori film colossal da non perdere

Quando si parla di film da vedere, la lista che viene in mente a qualunque appassionato è piuttosto lunga. Non importa di che genere si tratti: ecco una lista con 10 titoli del grande schermo da guardare che, a modo loro, hanno segnato la storia del cinema.

LEGGI ANCHE – Frasi motivazionali studio: le parole che ti ricaricano

film più belli

Via col vento – 1939

Apriamo la nostra list di film vecchi da vedere assolutamente con un grande classico del cinema statunitense: Via col vento.

Questa pellicola del 1939 rappresenta l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Margaret Mitchell, pubblicato nel 1936.

La storia vede come protagonisti Rossella O’Hara, figlia del proprietario di una piantagione della Georgia, segretamente innamorata di Ashley Wilkes, sposato con sua cugina Melania Hamilton. A fare da cornice agli eventi, gli Stati Uniti della guerra di secessione.

Questo colossal ebbe un grande successo di pubblico e di critica: nel 1940 vinse ben 10 Premi Oscar e rimase il film con il maggior incasso della storia del cinema per più di un quarto di secolo.

I predatori dell’arca perduta – 1981

Facciamo un tuffo in avanti ed arriviamo all’inizio degli anni ’80, con un capolavoro di Steven Spielberg:  I predatori dell’arca perduta.

Il film è il primo della tetralogia di Indiana Jones, il professore di archeologia ideato da George Lucas. Nel film, Indiana Jones è sulle tracce di un antico idolo della fertilità, conservato in un tempio immerso nella giungla. Dopo tante peripezie riuscirà ad impossessarsene, ma la via del successo è ancora lunga di pericoli.

Per scoprirne di più ti lasciamo alla visione di uno dei migliori film di avventura di sempre.

Quarto potere – 1941

Quarto potere è il primo lungometraggio prodotto e interpretato da Orson Welles.

La pellicola, uscita nelle sale nel 1941, è ispirata alla biografia del magnate dell’industria del legno e dell’editoria William Randolph Hearst.

Al centro della trama, dunque, la vita del magnate della stampa Charles Foster Kane , incapace di amare se non “solo alle sue condizioni”, con la conseguenza di creare il vuoto attorno a sé e rimanere solo all’interno della sua gigantesca residenza, dove muore in solitudine.

il protagonista è un personaggio con una personalità complessa e i temi trattati nel film sono molto toccanti. Da vedere assolutamente.

Roma città aperta – 1945

Nella nostra lista film vecchi da vedere inseriamo un classico del cinema italiano: Roma città aperta.

La pellicola, diretta da Rossellini, è una pietra miliare della nostra cultura ed è rappresentativa del filone del Neorealismo.

La storia è ambientata dopo l’armistizio di Cassibile e vede tra i suoi interpreti una favolosa Anna Magnani  e Aldo Fabrizi. Si tratta di un’opera con un forte valore artistico, che ha ispirato tantissimi registi del nostro cinema. Da non perdere per fare un tuffo nella storia.

Casablanca – 1942

Film del 1942, Casablanca può essere considerato come uno dei film belli  e memorabili del cinema americano. Protagonista della storia è l’espatriato statunitense Rick Blaine che gestisce un locale a Casablanca, il Rick’s Café Américain. Il tutto accade durante la Seconda Guerra Mondiale, dove il Marocco era parte della “Francia non occupata” controllato dal governo di Vichy.

Ritorno al futuro – 1985

Ritorno al futuro (Back to the Future) è un film del 1985 diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Michael J. Fox e Christopher Lloyd.

Questo film rappresenta il primo capitolo di una trilogia che ha fatto la storia della cultura anni ’80. La pellicola ha vinto anche il premio Oscar al miglior montaggio sonoro.

Una curiosità: in occasione della corrispondenza con la data del viaggio verso il futuro dei protagonisti – il 21 ottobre 2015 – il film è stato riproposto nelle sale cinematografiche di tutto il mondo.

Pulp Fiction – 1994

Pulp Fiction è tra i film più belli diretti da Quentin Tarantino, che vanta un cast davvero stellare, da Uma Thurman a John Travolta.

Il film è un intreccio di storie che hanno un filo conduttore comune, senza seguire un ordine cronologico.

Uscito il 14 ottobre 1994 negli Stati Uniti, arrivò nelle sale italiane il 16 dicembre dello stesso anno.

Nel 1998 l’American Film Institute l’ha inserito al novantacinquesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi.

Schindler’s List – 1993

Quando parliamo di film vecchi da vedere, non possiamo non menzionare questo capolavoro di Steven Spielberg: Schindler’s List.

La pellicola è ispirata al romanzo “La Lista Di Schindler” di Thomas Keneally che racconta la vera storia di Oskar Schindler.

Il film ha un’ambientazione storica e il protagonista è un industriale tedesco che, durante la Seconda Guerra Mondiale, si mobiliterà per salvare gli ebrei.

Una delle caratteristiche più originali del film è quella di essere stato girato interamente in bianco e nero, tranne quattro scene:

  • La scena iniziale,  in cui si vedono due candele spegnersi, così come, simbolicamente, la fiammella di altre due candele riacquista colore verso il termine della storia;
  • La seconda e la terza scena in bianco e nero, dove si vede una bambina con un cappotto, solo quest’ultimo colorato di rosso, dapprima durante il rastrellamento del ghetto, poi durante la riesumazione delle vittime;
  • Parte finale della pellicola che vede, ai nostri giorni, la deposizione di sassi sulla tomba del vero Oskar Schindler al cimitero di Gerusalemme.

Star Wars Saga

Nella lista film da vedere assolutamente un posto d’onore è riservato alla trilogia di Guerre Stellari – in originale, “Star Wars” – saga cinematografica di George Lucas di grandissimo successo su scala planetaria.

Star Wars venne concepito come opera in nove atti, che Lucas racchiuse in sei pellicole: i primi tre film furono prodotti dal 1977 al 1983 – la trilogia originale – i successivi tre vennero prodotti dal 1999 al 2005, formando la trilogia prequel. Dal 2012, invece, ha preso il via un’ulteriore trilogia, ovvero la cosiddetta “trilogia sequel”.

Questa grande opera di fantascienza è ambientata in una galassia immaginaria, in un’epoca non precisata. In questo universo convivono umani e diverse altre specie viventi provenienti da tutti gli angoli della galassia. Robot e droidi svolgono una vasta varietà di compiti, mentre astronavi permettono un rapido e comodo spostamento tra i numerosi sistemi e pianeti della galassia.

Al centro della trama l’eterno dualismo tra bene e male, rappresentato dalla contrapposizione dei Jedi e dei Sith.

Cantando sotto la pioggia – 1954

Chiudiamo la nostra (prima) top 10 di film vecchi da vedere con una delle commedie musicali più famose di tutti i tempi: Cantando sotto la pioggia.

Il film è ambientato nel pieno degli anni ’20 e vede come protagonisti Gene Kelly, Donald O’Connor e Debbie Reynolds.

La pellicola è considerata un vero cult e la colonna sonora è famosa in tutto il mondo.

Speciale Italia: top 10 film da vedere

Prima di concludere la nostra guida e lasciarti alla visione dei film che abbiamo selezionato per te, ti facciamo un altro piccolo regalo: la lista dei film italiani vintage che dovresti vedere assolutamente.

Eccoli qui:

  1. Ladri di biciclette
  2. C’era una volta il West
  3. I soliti ignoti
  4. Uccellacci e Uccellini
  5. Mamma Roma
  6. La dolce vita
  7. Scusate il ritardo
  8. Il Gattopardo
  9. Profondo rosso
  10. Amarcord

Ora sei davvero pronto per lanciarti nel mondo dei migliori film vecchi da vedere durante le tue pause studio.

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.