informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Le 7 cose che non sai di ingegneria meccanica

Commenti disabilitati su Le 7 cose che non sai di ingegneria meccanica Studiare a Roma

Stai pensando di iscriverti al corso di laurea di ingegneria meccanica?

Se da sempre le costruzioni ti hanno affascinato, molto probabilmente si tratta della facoltà più adatta a te. Ma quali sono le cose che dovresti sapere sulla facoltà di ingegneria meccanica?

Noi, abbiamo trovato 7 cose fondamentali che ogni persona che sta considerando questo percorso di studi dovrebbe conoscere.

Ingegneria meccanica è un corso triennale con possibilità di specializzazione e come un po’ tutte le lauree scientifico-ingegneristiche sono molto gettonate nel mondo del lavoro.

Ovviamente, non devi scegliere questa facoltà solo per la grande richiesta, ma soprattutto in base ai tuoi interessi ed attitudini. Solo in questo modo potrai avere una carriera brillante, anche se il mercato del lavoro dovesse cambiare in futuro.

E ora scopriamo tutto ciò che devi sapere su ingegneria meccanica.

Laurea in ingegneria meccanica: cosa devi sapere

Quali sono le 7 cose che bisogna sapere su ingegneria meccanica? Sì, perché chi decide di intraprendere questo percorso di studi, deve anche sapere ciò che lo attende.

In questo modo riuscirai ad avere le idee più chiare sulla tua formazione e sul tuo futuro.

Ma ora scopriamo meglio cosa significa studiare ingegneria meccanica.

#1 Non dovrai solo costruire motori e auto

Spesso si pensa, per stereotipo e pregiudizio, che un ingegnere meccanico è colui che si occupa solamente di costruire motori e auto in generale. Pensiero che ha bloccato molti giovani studenti che non avevano interessi di questo tipo. Ebbene, l’ingegnere meccanico, oltre a motori e auto, si occupa di progettare macchinari e impianti di qualsiasi tipo.

Per fare esempi concreti:

  • presse e macchine utensili
  • macchine per automazione e assemblaggio
  • macchine per packaging
  • macchine per distributori food and beverage
  • macchine che costruiscono le molle
  • macchine che processano utensili come cesoie, pinch roll, laminatoi
  • robot
  • macchine a fluido in genere, come motori a combustione interna, compressori, turbine
  • generatori di vapore;

Questi sono solo alcuni esempi.

Perciò, se motori e auto non dovessero essere la tua passione, non lasciarti intimorire! troverai ben altro che sarà nelle tue corde.

#2 La preparazione è molto ampia

Il piano di studi del corso di ingegneria meccanica prevede una formazioni molto ampia. Le discipline affrontate durante gli anni di corso toccano tematiche come:

  • Tecnologia meccanica;
  • Costruzione di macchine, Scienza delle costruzioni e Scienza dei materiali;
  • Misurazione e metrologia meccanica;
  • Meccanica applicata alle macchine;
  • Fisica tecnica;
  • Elettrotecnica, Gasdinamica e Fluidodinamica;
  • Macchine;
  • Controlli automatici;
  • Energetica e Sistemi energetici;
  • Ottica, Progettazione 3D, Disegno, Matematica e Chimica;

#3 La preparazione degli ingegneri meccanici in Italia è invidiata all’estero

Non è una novità che il livello di preparazione universitario italiano sia invidiato in tutto il mondo: moltissimi ingegneri trovano lavoro all’estero dopo la laurea proprio perché la loro preparazione è riconosciuta come eccellente.

#4 Imparerai moltissime cose che riguardano la nostra quotidianità

Sapevi che è se si guida ad una velocità di 55-60 km/h è più efficiente usare l’aria condizionata invece di tenere il finestrino aperto? Tenere il finestrino aperto aumenta la resistenza aerodinamica, rallentando l’auto che utilizzerà più carburante per funzionare.

Se studiassi ingegneria meccanica lo sapresti, insieme a tante altre cose che riguardano la nostra quotidianità!

#5 Buona retribuzione e stabilità

Secondo i dati raccolti da Almalaurea, in media i laureati in Ingegneria meccanica (dopo 5 anni il conseguimento della laurea) guadagnano 1.827 euro netti al mese.

89 laureati su cento ritengono di avere una buona stabilità lavorativa e alcuni di loro lavorano in proprio. Circa l’83% degli Ingegneri meccanici possiede un contratto a tempo indeterminato. Ne consegue che questo titolo di studio sia tra i più “promettenti” dal punto di vista dell’occupazione e della stabilità economica, anche dopo poco tempo dal  conseguimento della laurea. Certo, non è l’unico motivo per cui scegliere un corso di studi, ma sicuramente è un fattore da considerare.

#6 Sbocchi lavorativi vari

Le persone che conseguono un titolo di laurea in Ingegneria meccanica hanno la grande fortuna di avere un’ampia scelta della tipologia di impiego poiché vi è una grande domanda in quasi tutti gli ambiti della moderna società tecnologica.

Moltissime aziende nei settori più disparati sono dotate di macchinari di ogni tipo e per questo, le persone laureate in ingegneria meccanica trovano facilmente inserimento lavorativo in società e aziende di progettazione e costruzione di componenti meccaniche, dalle più semplici alle più complesse.

Ovviamente, possedere una specializzazione è sempre un titolo preferenziale e permetterà di trovare campi d’impiego più ad hoc per te.

Ecco alcune professioni richieste:

  • addetto alla progettazione (lavora nella modellazione e progettazione di componenti, macchine e impianti di produzione)
  • addetto alla produzione e alla gestione degli impianti industriali e meccanici
  • addetto al settore ricerca e sviluppo (si occupa della sperimentazione di componenti o sistemi)
  • addetto esami di fattibilità e rendimento dei componenti, meccanismi e sistemi
  • addetto al settore delle macchine a fluido e dei sistemi di propulsione e conversione di energia
  • addetto alla progettazione funzionale (progettazione di sistemi di automazione industriale e robotica

#7 Affinerai le tue soft skills

Oltre alle competenze tecniche, sono altresì importanti le competenze comportamentali, le attitudini verso il lavoro e i colleghi.

Un buon ingegnere meccanico possiede le seguenti soft skills, che affinerai nel tempo:

  • Pragmatismo
  • Concretezza
  • Leadership
  • Problem Solving
  • Team Working
  • Pensiero analitico e critico
  • Attenzione ai dettagli
  • Creatività

Laurea in ingegneria meccanica con Unicusano

Se vuoi diventare ingegnere meccanico e acquisire una solida formazione in questo settore, il corso di laurea triennale in ingegneria meccanica Unicusano rappresenta il primo passo fondamentale per la tua crescita. Durante il corso acquisirai conoscenze e reali competenze nel campo della progettazione meccanica e dei sistemi energetici. Con le skill acquisite potrai occuparti di diverse fasi del processo produttivo quali la progettazione, la produzione, la gestione ed organizzazione, la gestione della sicurezza in fase di prevenzione ed emergenza, sia nella libera professione che nelle imprese manifatturiere o di servizi e nelle amministrazioni pubbliche.

A seguito del percorso triennale, potrai perfezionare la tua formazione con un corso di laurea magistrale in ingegneria meccanica, che il nostro Ateneo propone in ben tre indirizzi, da valutare in base alle tue aspirazioni:

  • Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica (LM-33) – curriculum Produzione e Gestione
  • Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica (LM-33) – curriculum Automotive
  • Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica (LM-33) – curriculum Progettazione

Ciò che caratterizza la formazione Unicusano è la forte vicinanza con il mondo del lavoro: i corsi sono strutturati in sinergia con le imprese, proprio per colmare il tradizionale gap che intercorre tra mondo accademico e mondo professionale. A rendere unica la didattica Unicusano c’è anche la possibilità di usufruire della metodologia telematica: potrai seguire le lezioni comodamente online, accedendo ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Speriamo di averti chiarito le idee: ora saprai sicuramente qualcosa di più sulla facoltà di ingegneria meccanica! Se vuoi iscriverti o saperne di più, compila il form per essere ricontattato.

***

Credits Immagine: DepositPhotos / minervastock

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali