informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Tema maturità: come scegliere la traccia giusta?

Commenti disabilitati su Tema maturità: come scegliere la traccia giusta? Studiare a Roma

Devi svolgere il tema di maturità e non sai quale potrebbe essere la traccia ideale per te?

Scegliere la traccia giusta, o meglio, quella in grado di valorizzare la tua conoscenza e il tuo stile di scrittura, è un cruccio che moltissimi studenti e studentesse devono affrontare in vista dell’Esame di Stato.

Non è una scelta semplice, poiché occorre valutare diversi fattori.

Anzitutto dovrai capire in quali tipologie di tema sei più o meno ferrati, in  quali simulazione sei andato meglio, se conosci abbastanza bene il programma e soprattutto, se sei informato a sufficienza sui temi di attualità.

Se stai cercando dei consigli per scegliere la traccia adatta a te, non ti resta che seguire la nostra guida.

Scegliere la traccia giusta per il tema della maturità: come fare?

Ti stai chiedendo come scegliere la traccia giusta per il tema della maturità? Il tema è la prima prova della Maturità: per questo è accompagnata sempre da grande stress e apprensione.

Proprio per questo, ti aiuteremo in questa decisione con diversi consigli che abbiamo pensato per te.

Sapere a grandi linee cosa ti attende

La cosa migliore è arrivare, in un certo modo, già preparati. Questo significa prendere confidenza con tutte le tipologia di prova e capire verso quale traccia potresti essere più portato e quale invece escludere.

Allenati con diverse simulazioni e non fossilizzarti a provare solo una tipologia trascurando le altre. Provale tutte, e se vedi che sei più spigliato in una anziché l’altra, allora investi tempo per migliorare maggiormente in quella. In questo modo, potrai già avere un’idea a priori di quale traccia scegliere. Il consiglio è quello di sviluppare almeno un tema di prova per ciascuna tipologia di traccia. In questo modo sarà più semplice gestire le possibili eventualità durante l’esame.

Tieni in considerazione le tue performance durante le simulazioni d’esame

Uno dei modi per scegliere la traccia giusta è fare un excursus su come sono andate le simulazioni d’esame durante l’anno scolastico.

Ne farai e ne avrai fatte moltissime, sicuramente. Quindi, un po’ come dicevamo prima, è bene tener conto di quali tipologie di traccia ti vengono più facili.

C’è chi fa dell’analisi del testo il suo punto di forza e ad altri viene più facile svolgere un tema.

Esistono tipologie diverse proprio per dare la capacità di scelta e scegliere quella più conveniente al singolo studente, che ha capacità e abilità differenti coltivate negli anni.

Leggi tutte le tracce con attenzione prima di scegliere quale svolgere

Prima di buttarti a capofitto sullo svolgimento di una traccia, leggile tutte attentamente.

Iniziare per smania di finire e combattere contro il tempo, non è la strategia migliore.

Piuttosto dedica una decina di minuti per leggere tutte le tipologie presenti e cosa “offrono”.

In questo modo potrai avere una visione totale di cosa fare e capire dove investire il tuo sapere e le tue capacità.

Se sei ferrato nella comprensione del testo e ti cimenti su quella, per poi accorgerti che il tema (che non avevi nemmeno considerato) presentava una traccia che avresti potuto svolgere facilmente, potrebbe essere troppo tardi per tornare indietro.

Poniti le domande adeguate a seconda della traccia presente

A questo punto, dovresti aver letto tutte le tracce disponibili e ora devi compiere la fatidica scelta.

Per farlo devi porti delle domande.

Ad esempio, chiediti se conosci abbastanza bene l’argomento del tema proposto, se sei informato sui temi di attualità; oppure se conosci il brano e l’autore dell’analisi del testo che ti viene presentato; chiediti se riesci ad analizzare a sufficienza il testo argomentativo e se possiedi le conoscenze necessarie per riuscire ad elaborarlo al meglio.

Chiedi consiglio ai tuoi professori

Ovviamente, non durante l’esame!

Durante l’anno, farai diverse simulazioni e ti potrai fare un’idea su cosa vai bene e cosa no dai risultati che ottiene e sulla sicurezza e facilità con cui svolgi tali prove. Se hai però bisogno di maggiori conferme, puoi apertamente chiedere consiglio al tuo docente. Affidarti ad un giudizio esterno (ma anche più di uno, confrontandoti con i tuoi compagni) può aiutarti a vedere le cose da punti di vista differenti e scegliere la traccia migliore per te con più consapevolezza.

Ora non ti resta che prepararti per la tua prova.

***

Credits Immagine: DepositPhotos/ Pressmaster

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali