informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Realizzare una start up in Italia con Unicusano

Commenti disabilitati su Realizzare una start up in Italia con Unicusano Studiare a Roma

Il film “The Social Network” lo abbiamo visto tutti. La storia, vera o romanzata che sia, di come un “ragazzetto” dell’università abbia creato un social network che ha rivoluzionato il millennio come Facebook la conosciamo. Non solo è tutto vero, anche se poi è diventato un film, ma va anche detto che accade molto più spesso di quello che possiamo immaginare. Twitter insegna ma le aziende nate dal nulla o, meglio, dalle idee forti ma senza fondi sono tante. Negli Stati Uniti. E in Italia è possibile realizzare una start up di successo? Fino a poco tempo fa eravamo costretti a rispondere di no ma ora le cose sono cambiate. Perché sta passando il concetto (rivoluzionario) che, se c’è l’invenzione, il resto viene da sé e perché stiamo capendo anche come trovare soldi a sostegno dei giovani più valorosi. In questo nuovo scenario illuminato del nostro paese, interviene l’offerta didattica di Unicusano che offre un master in “Start Up d’Impresa” che rappresenta un po’ la chiave per aprire le porte del vostro futuro. Interessati? Se avete qualcosa che vi frulla in testa, non tiratela fuori adesso ma fatelo dopo aver acquisito il giusto know-how o, per lo meno, dopo aver letto questa mini-guida che qualcosa di più su quel che vi offriamo in merito ve lo spiega.

Nessuno potrà mai dirvi se l’idea che credete essere geniale lo sia davvero. Qualcuno, però, vi potrà insegnare l’unico modo per capirne fino in fondo la natura e cioè realizzarla per poi vedere come si muove nel mondo reale. Questo è il ruolo che si prende Unicusano Roma con l’offerta di un master in “Start up di Impresa” che nasce per dare seguito da noi a quello che già avviene spesso negli Usa.

I numeri di come realizzare una start up in Italia col supporto del nostro ateneo sono:

  • 1500 ore di lezioni divise tra FAD – formazione a distanza e FIP – formazione in presenza;
  • 24 ore su 24 di possibilità di vedere e rivedere i video delle lezioni senza limiti di views;
  • 1800 euro di costo annuale pagabili in due rate distanziate da 30 giorni lavorativi.

Master specializzati in start up

Di corsi specializzati nel darvi una formazione su come avviare un’impresa ce ne sono pochi.

La peculiarità dei master specializzati Unicusano, compreso questo in “Start up di Impresa”, è un approccio multidisciplinare che valica i confini tradizionali delle aree tematiche con l’idea che conti solo rendervi professionisti capaci piuttosto che tuttologi disciplinati.

Dimostra tutta questa impostazione la lista delle materie di questo iter specializzato su come avviare un’azienda. Eccola:

    1. Elementi di economia aziendale;
    2. Economia e gestione d’impresa;
    3. Business plan e analisi dei costi di gestione;
    4. Ecosistema delle start-up;
    5. Aspetti legali nell’avvio di una start-up alla luce delle ultime novità normative;
    6. Analisi dei rapporti con clienti e fornitori;
    7. Principi e tecniche di web marketing: promozione e comunicazione del progetto;
    8. On-line reputation: (il caso Trip Advisor);
    9. Case History (Testimonianza Manager Groupon Italia)
    10. Gestione della crisi d’impresa;
    11. Attività di controllo.

E’ chiaro, quindi, che avrete una preparazione molto più americana, e quindi sui temi fattivi dell’argomento, per questa ragione spendibile in Europa e comunque fuori dai nostri confini.

Creare un’impresa col web

Ora che potete avere le basi dello scibile su come lanciare la vostra attività, dovete tenere presente la rete.

E’ imprescindibile la forza propulsiva del passaparola che il web offre e voi dovete cavalcarla il più possibile perché si tratta di lavoro di promozione gratis. Ci sono corsi Seo basic, consulenze online e corsi specializzati di comunicazione in rete che vi consigliamo di seguire o per fare il lavoro in prima persona o, per lo meno, per avere i mezzi per supervisionare il lavoro di altri da voi pagati.

Fatevi un giro su LinkedIn e Twitter, social network più idonei per creare un’impresa col web, e copiate senza indugi le impostazioni valide di chi, secondo voi, segue il vostro stesso tragitto.

Quello che questa mini-guida vi spiega cosa potete imparare da Unicusano su come realizzare una start up in Italia ma è troppo poco per considerarvi soddisfatti. navigate e cercate informazioni, cercate informazioni e navigate. Molto troverete voi sui nostri articoli messi sul blog universitario di Roma. Non solo. Avrete anche modo di farci domande attraverso l’apposito form a cui noi risponderemo in tempi molto brevi.

Come si usa il crowdfunding

Se avete una buona idea e pochi soldi, il nostro master in “Start up d’impresa” vi sarà utile ma, se di soldi non ne avete proprio, non dovete demordere.

Non esistono società di joint venture, o meglio ricerca capitale, come negli Stati Uniti ma almeno sono arrivati i siti di ricerca fondi.

Come si usa il crowdfunding? E’ semplice. Esponete l’idea e offrite una serie di “ricompense” a chi vi aiuterà con donazioni: da quote della società a gadget personalizzati.

I metodi per raccogliere i soldi veri e propri sono tanti ma, senza dubbio, Paypal rappresenta uno standard in quanto sicuro e riconosciuto in tutti i paesi.

Aumentare il business coi social network

Come anticipato nell’altro punto, usare un social network per lavoro è importante e la base di questo mercato del lavoro.

LinkedIn è talmente un riferimento a stelle e strisce che si tengono corsi e workshop su come creare contenuti per attirare clienti e su come veicolarli nel modo giusto.

Quello che non dovete sbagliare è impostare la pagina aziendale in rete nel modo corretto con le grafiche e le informazioni che servono ma anche con quei link necessari a far partire il vero e proprio giro d’affari.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali