informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Diventare un ingegnere a Roma con Unicusano

Commenti disabilitati su Diventare un ingegnere a Roma con Unicusano Studiare a Roma

Potete avere progetti di vita diversi. Potete sognare futuri distanti tra loro. Ci sono delle strade però che sono univoche e sono quelle che dovete imboccare se agognate di diventare un ingegnere a Roma. Il mestiere di per sé ha tantissimi sbocchi e di certo il mercato del lavoro non rimane indifferente a certe competenze ma si tratta di materie ostiche che affronterete in lunghi anni di studi. Non buttate il cuore oltre l’ostacolo. Ragionate e prendete tutte le informazioni di cui avete bisogno. Uno strumento come l’orientamento vi aiuterà tanto in tal senso ma di base il miglior supporto che potrete avere sarete voi stessi. Come? Prendendo tutte le informazioni di cui avete bisogno attraverso questo post e, più in generale, attraverso le opportunità didattiche che sulla capitale vi offre Unicusano. La mission aziendale dell’Ateneo è mettere le vostre esigenze (siano essere di studenti o di genitori di futuri studenti) al centro dell’offerta didattica e in discesa e darvi conoscenza è la partenza, il pavimento su cui camminare in tal senso. Curiosi? Sarebbe assurdo il contrario. Ecco qualche importante nozione sul tema.

Un ingegnere a Roma, seppur con Unicusano, fa un po’ ridere perché sembra il titolo di una commedia di Alberto Sordi. Il discorso, invece, è molto più complesso e merita la vostra attenzione essendo voi i diretti interessati o, per lo meno, i genitori che si stanno preoccupando del futuro dei diretti interessati. Partite in questo viaggio sul tema con la tranquillizzante consapevolezza che tutto quello che non emergerà da questa mini-guida edita sul blog universitario della città di Roma potrete chiederlo attraverso l’apposito form che vi mette in condizione di farci domande senza filtri e senza limiti. Ora che ci siete dentro, potete comprendere insieme a noi cosa voglia dire prendersi questo titolo di studio.

Studiare ingegneria meccanica

La prima strada che si accende nell’immaginario collettivo è la costruzione e, più nello specifico, la costruzione di un motore. E’ ovvio che si tratta di una semplificazione oltre ogni limite ma non dimentichiamoci che in fondo alle leggende c’è sempre una verità. Qua la verità è che l’Italia è ancora il paese della Fiat e che la produzione di automobili è un mercato che, nonostante la crisi, tiene alta la barra dell’occupazione.

Imparerete la progettazione meccanica attraverso le tecniche del disegno e della simulazione numerica ma soprattutto imparerete a mettere nero su bianco il vostro know-how all’interno di un contesto aziendale reale con elementi di costi e ricavi e variabile umana.

Esami ingegneria gestionale

Questo passaggio è clou nel tema perché lascia intuire la forza dell’offerta didattica del nostro Ateneo. In mezzo alle diverse specializzazioni di questa storica facoltà di Ingegneria Gestionale, ce n’è una moderna e poco nota che invece alletta il palato delle aziende. Perché qua si impara a costruire… il successo nel mercato. Attraverso materie che vi daranno competenze di fisica, termodinamica applicata, informatica e sistemi elettrici per l’energia, verrete formati ad avere una visione di insieme del funzionamento della macchina aziendale in modo che sappiate individuarne i mal funzionamenti e, soprattutto, le strade per migliorarne le prestazioni.

Cosa studia un ingegnere elettronico

Si tratta di una delle specializzazioni più note ed apprezzate della facoltà. Negli anni è molto mutata e una realtà come la nostra non poteva non considerare che la materia di base, ancora attuale, abbia però subito sensibili update. Oggi i corsisti di questo iter didattico sono in grado di mettere in pratica le nozioni elettronico-aziendali alla tecnologia informatica e agli sviluppi presenti e futuri che essa offre. Ecco perché la figura neo-laureata di questo tipo è molto ambita. Saper mettere le mani in temi così complessi è tutt’altro che comune e richiede grande capacità di studiare matematica, fisica e quantistica.

I lavori più richiesti

Il mercato del lavoro non va verso la specializzazione, è già al suo interno. Chi sa far tutto non sa far nulla. Le nicchie sono l’unica salvezza per un vostro impiego e il discorso generico non vale meno quando si entra nello specifico della facoltà. Ecco perché, oltre ai passaggi già esposti, esistono delle branche nuove molto ambite che vi possono dare know-how nuovo per questo paese e quindi competitivo. Qualche esempio vi schiarirà le idee su come e dove stia andando l’Ingegneria moderna:

  • Agroindustriale;
  • Biomedica;
  • Anti Sismica.

Tutte voci già attive in paesi europei qualche gradino più avanti di noi e ancor più negli Stati Uniti. Per farvi capire che non è impossibile “staccare un biglietto” per l’estero anche solo impostando bene i propri studi accademici.

Va da sè che le opzioni di un ingegnere a Roma siano davvero tante. Non fate tutte le scelte da soli. L’esperienza di chi vi vuole bene e del tutor, che per lavoro (e per indole personale) deve e vuole aiutarvi, potranno indirizzarvi verso il canale adatto alle vostre caratteristiche. Presi per mano potrete così pretendere ed ottenere molto da voi stessi e, di riflesso, dal modo in cui il mondo del lavoro dovrà accogliervi. Se la vita è uno specchio, iniziate a sorriderle già dalla vostra formazione.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali