informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Giurisprudenza a Roma: percorso formativo e sbocchi occupazionali

Commenti disabilitati su Giurisprudenza a Roma: percorso formativo e sbocchi occupazionali Studiare a Roma

Studiare giurisprudenza a Roma è il tuo sogno?

Sei nel posto giusto: in questa guida ti spiegheremo perché scegliere la facoltà di giurisprudenza, illustrandoti il percorso di studi, le competenze che acquisirai e gli sbocchi occupazionali più importanti.

Lo studio della legge affascina ogni anno centinaia di studenti. Che tu voglia diventare avvocato o giudice, il corso di laurea in giurisprudenza è l’unica scelta in grado di aiutarti a realizzare le tue ambizioni professionali.

Molte volte ti sarai chiesto: “quanto è difficile giurisprudenza?”, ma questa guida ti aiuterà proprio in questo, rispondendo alle tue domande e indirizzandoti nelle tue scelte prima di iniziare una nuova avventura.

Se sei pronto, iniziamo subito.

Informazioni e consigli per (futuri) studenti di giurisprudenza a Roma

Si può studiare giurisprudenza e lavorare? Quali sono gli sbocchi lavorativi di una laurea in giurisprudenza? Se questa e molte altre domande ti attanagliano, continua nella lettura: ti raccontiamo perché i corsi di laurea dell’Università Niccolò Cusano possono aiutarti a realizzare le tue ambizioni.

Perché iscriversi a giurisprudenza?

Ha ancora un senso pratico iscriversi ad una facoltà di Giurisprudenza a Roma?

Assolutamente si, se decidi di iscriverti all’Università Niccolò Cusano. Grazie alle nuove tecnologie, il nostro ateneo ha messo a punto modalità di formazione davvero uniche, capaci di adattarsi alla società che cambia.

In questa realtà avrai accesso alla FIP – formazione in presenza, presso lo splendido campus romano di via Don Carlo Gnocchi, ma anche alla FAD – formazione a distanza, presso la piattaforma di eLearning attiva H24.

Tornando alla scelta di giurisprudenza a Roma, ci sono tantissimi validi motivi per iscriverti a questa facoltà. Per fare degli esempi:

  • Ami studiare il diritto e vuoi comprenderne a fondo storia ed evoluzione;
  • Ti interessa il mondo della giurisprudenza in tutte le sue declinazioni;
  • Sogni di diventare magistrato, avvocato o di intraprendere una professione legata alla giurisprudenza.

Vediamo ora il percorso formativo di questo corso di laurea e quali sono gli esami di giurisprudenza che dovrai affrontare.

Come funziona il corso di laurea in giurisprudenza?

Il corso di laurea in giurisprudenza dell’Università Niccolò Cusano ha durata quinquennale e può essere fruito sia online, sia in presenza nel nostro Campus universitario di Roma.

Gli obiettivi formativi che il nostro corso si pone possono essere riassunti in questi punti:

  • Acquisizione di una padronanza degli elementi della cultura giuridica di base, nazionale ed europea, anche con tecniche e metodologie casistiche, in rapporto a tematiche utili alla comprensione ed alla valutazione di principi ed istituti di diritto positivo moderno e contemporaneo;
  • Approfondimento di conoscenze storiche che consentano di valutare gli istituti del diritto positivo moderno anche nella prospettiva dell’evoluzione storica degli stessi;
  • Acquisizione di capacità di progettazione e stesura di testi giuridici (normativi, negoziali e processuali).

Sulla base di questo, vediamo quali sono gli esami di giurisprudenza a Roma che dovrai affrontare e quali sono le discipline contenute nel piano formativo.

Esami di giurisprudenza

esami giurisprudenza

Gli esami di giurisprudenza che dovrai affrontare hanno a che fare con tutte le varie declinazioni di questa disciplina, in modo da fornirti delle solide conoscenze nel campo.

Per farti degli esempi concreti, troverai nel percorso formativo Unicusano insegnamenti di:

  • Filosofia del diritto;
  • Diritto pubblico;
  • Diritto privato;
  • Diritto commerciale;
  • Diritto costituzionale;
  • Diritto amministrativo;
  • Diritto penale;
  • Diritto ecclesiastico;
  • Diritto tributario;
  • Diritto internazionale.

Sbocchi professionali di giurisprudenza

Una domanda che ti sarai sicuramente posto prima di studiare giurisprudenza a Roma è: “quali sono gli sbocchi lavorativi di giurisprudenza?

Conoscere gli sbocchi lavorativi di una laurea in Giurisprudenza nel nuovo millennio è davvero un’ottima partenza per il tuo futuro.

Le strade che puoi seguire sono molte: oltre a quelle più classiche come l’avvocatura, ce ne sono molte, che hanno a che fare con la possibilità di fare carriera nell’ufficio del personale che sempre più spesso cerca figure interne per avere a che fare con contrattualistica dei dipendenti, eventuali vertenze coi lavoratori e impostazioni legali dei documenti ufficiali.

Il corso di laurea in giurisprudenza prepara alle professioni di:

  • Avvocati;
  • Esperti legali in imprese;
  • Esperi legali in enti pubblici;
  • Notai;
  • Magistrati.

Diventare avvocato nel nuovo millennio

Se la tua ambizione è diventare avvocato a Roma, sappi che Unicusano vanta il primato di organizzare corsi per accessi a titoli di stato per i suoi studenti.

Puoi trovare informazioni sul corso per l’esame di stato in Avvocato sull’apposita scheda, ma se hai bisogno di ulteriori informazioni, non esitare a contattarci.

Sicuramente il vantaggio di prepararsi a diventare avvocato online è che tutti i libri e i materiali didattici ce li avete a portata di click e inclusi nel prezzo e che le lezioni potrete rivederle tutte le volte che vorrai senza limiti di views finché non sarai convinto di aver acquisito l’argomento.

Studiare giurisprudenza e lavorare: ecco come è possibile

Se hai deciso di studiare giurisprudenza a 30 anni (o anche più) e contemporaneamente lavorare, sappi che non sussiste alcun impedimento. Grazie all’integrazione delle nuove tecnologie, il nostro ateneo eroga lezioni in modalità e-learning, sfruttando la FAD.

Grazie alla formazione a distanza, potrai:

  • Studiare e lavorare contemporaneamente, perché sei tu a decidere quando studiare;
  • Rivedere le lezioni quando lo desideri e pianificare efficacemente il tuo studio;
  • Avere a disposizione materiale didattico sempre aggiornato e all’avanguardia, prodotto da grandi esperti del settore.

L’integrazione della tecnologia nella vita dell’avvocato

Se un tempo il computer era lontano anni luce dagli avvocati, ora il senso di marcia in tal senso si è invertito.

L’uso della tecnologia in Giurisprudenza è ormai prassi e gli strumenti a disposizione sono molti.

Un esempio che sta avendo molto successo di recente è l’app iContenzioso. Perché? Perché va a risolvere un problema importante: la gestione, l’archiviazione e il monitoraggio del contenzioso tributario.

Una mole di lavoro complesso ed onerosa che farà piacere evitare ai liberi professionisti, commercialisti, avvocati, società di consulenza, Enti Locali e Agenzia delle Entrate.

Esperienze all’estero come avvocato

Ogni nazione ha il suo sistema giudiziario. Sarebbe davvero interessante, dopo una laurea in Giurisprudenza a Roma, fare esperienza di quelli di altri importanti paesi d’Europa e non solo.

Se sogni di lavorare in uno studio legale all’estero, il servizio di “Stage & Job Opportunities“che Unicusano offre potrà esserti di grande aiuto.

Consultando periodicamente l’Area Riservata Agli Studenti e Laureati della sezione Stage e Job Placement della Unicusano, potrai monitorare le nuove offerte di stage e di lavoro direttamente da casa tua.

Per candidarti ad un’offerta di stage o di lavoro, ti basterà inviare il tuo CV utilizzando il form predisposto nella relativa sezione.

Sulla facoltà di giurisprudenza a Roma ti abbiamo detto proprio tutto. Per iscriverti al nostro corso di laurea, contattaci o chiama il numero verde 800.98.73.73

Se vuoi dare un’occhiata a tutte le figure professionali che il nostro corso di laurea prepara, leggi anche:

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali