informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come acquisire un metodo di studio? La guida passo passo

Commenti disabilitati su Come acquisire un metodo di studio? La guida passo passo Studiare a Roma

Se sei uno studente universitario, sicuramente ti starai chiedendo come acquisire un metodo di studio davvero efficace e in grado di produrre risultati. Avere un metodo è fondamentale per raggiungere i tuoi obiettivi: sapere come studiare ti aiuterà a superare gli esami e ad apprendere tutte le competenze di cui hai bisogno con il massimo profitto e il minor tempo possibile.

Iniziamo col dire che non esiste un approccio unico per imparare a studiare in modo efficace. I metodi di studio sono personalizzati per ogni studente, proprio perché ognuno ha diverse abilità e anche diversi modi di apprendere. Una delle cose più importanti da fare, quindi, è determinare cosa funziona per te e cosa no. In questa guida ti aiuteremo a capire come acquisire un metodo di studio in grado di valorizzare le tue attitudini e farti raggiungere i tuoi traguardi. Iniziamo subito.

Ecco come costruire il tuo metodo di studio universitario

Studiare bene e velocemente è il sogno di ogni studente. E se ti dicessimo che, utilizzando un metodo, riusciresti a guadagnare tempo e a raggiungere ottimi risultati? Ecco tutto quello che devi sapere sul metodo di studio universitario.

Cos’è il metodo di studio?

La prima domanda a cui vogliamo rispondere in questa guida riguarda proprio la definizione di metodo di studio, essenziale per comprendere tutti gli elementi contenuti nei prossimi paragrafi.

Per metodo di studio intendiamo tutte quelle pratiche che caratterizzano il tuo studio, dalla fase di raccolta degli appunti allo svolgimento dell’esame vero e proprio. Si tratta dell’iter che segui per apprendere le nozioni di cui hai bisogno, costruire il tuo apprendimento e gestire gli esami.

Se stai leggendo questa guida, forse hai bisogno di aggiustare il tiro e di migliorare il tuo metodo. Se, ad oggi, ti trovi in situazioni come:

  • Voti estremamente bassi
  • Difficoltà di concentrazione durante lo studio
  • Assenza di motivazione
  • Difficoltà nella gestione dell’emotività durante l’esame
  • Difficoltà nella raccolta di appunti
  • Difficoltà nell’organizzazione dello studio

probabilmente avrai bisogno di qualche consiglio utile per ribaltare la situazione. Vediamo ora da dove cominciare per migliorare il tuo studio.

1 – Parti dal tuo approccio

Troppe persone considerano lo studio un compito necessario e non un godimento o un’opportunità di apprendimento. Secondo i ricercatori, il modo in cui ti approcci a qualcosa conta quasi di più del modo in cui la fai. Che significa tutto questo? Investire in un mindset vincente e nel pensiero positivo è il primo passo per avere profitto nello studio.

Sappiamo benissimo che avere sempre livelli di motivazione ed entusiasmo molto elevati è complicato: a volte studiare potrebbe sembrarti una forzatura, ma se lo percepisci in questo modo, difficilmente riuscirai ad ottenere buoni risultati. Cosa fare, dunque, per correggere il tuo approccio allo studio?

  • Cerca di pensare in modo positivo quando studi e ricorda a te stesso le tue capacità e abilità;
  • Evita il pensiero catastrofico. Invece di pensare, “Sono un disastro, non avrò mai abbastanza tempo per studiare per questo esame,” guarda come, “potrei essere un po’ in ritardo per studiare quanto vorrei, ma da quando lo sto facendo, mi sembra già tutto più semplice”;
  • Evita il pensiero assoluto. Invece di pensare “Non riesco a studiare, non so fare nulla”, prova a ripeterti: “Non ho fatto così bene quella volta, cosa posso fare per migliorare ora?” Evita di confrontarti con gli altri, perché di solito finisci per mortificarti e per intaccare la tua determinazione.

LEGGI ANCHEFrasi motivazionali studio: le parole che ti ricaricano

2 – Investi negli appunti

Se vuoi capire come acquisire un metodo di studio veloce e efficace, dovrai concentrarti molto sugli appunti. Gli appunti sono il cuore dell’apprendimento: questi racchiudono i concetti fondamentali da ricordare e da collegare tra loro. Secondo molti studenti, collegare concetti simili insieme rende più facile ricordarli durante l’esame.

Trova il tuo modo di prendere appunti, senza copiare la tecnica di qualcun altro: al massimo, prendi ispirazione per fare un buon lavoro. Assicurati di trascrivere quelle note usando le tue parole e i tuoi concetti. Non riuscire a farlo è ciò che spesso fa inciampare molti studenti nel ricordare cose importanti.

LEGGI ANCHE – Come prendere appunti: la guida completa

3 – Scegli il luogo ideale

Molte persone commettono l’errore di studiare in un luogo che non agevola la concentrazione. Un posto con molte distrazioni non è adatto a diventare la tua postazione di studio. Se cerchi di studiare in un luogo caotico potresti trovare la TV o la radio a distrarti e questo non è utile al tuo apprendimento.

Scegli con cura il tuo luogo di studio: la biblioteca, la sala studio, la tua stanza o un bar tranquillo sono ottimi candidati per diventare i tuoi posti per studiare. Trovare un posto di studio ideale è importante, perché è un punto fermo su cui puoi contare per i prossimi anni.

Altra precisazione: non portare mai con te cose che non sono utili al tuo studio. Sulla tua scrivania dovrai avere solo il quaderno degli appunti e il materiale per lo studio.

4 – Programma e organizza lo studio

Al centro del metodo di studio c’è la programmazione: è proprio grazie all’organizzazione che potrai riuscire a gestire i tempi e ad ottimizzare le performance. Come programmare lo studio? Anzitutto, individua gli esami da sostenere durante la prossima sessione. Una volta individuati, impegnati a seguire le lezioni: con la didattica in e-learning dell’Università Niccolò Cusano, ad esempio, potrai organizzare il tuo tempo liberamente, perché le lezioni sono visibili 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 sulla piattaforma.

Una volta seguite le lezioni e raccolti gli appunti, organizza il materiale didattico da studiare e suddividilo a seconda dei giorni che hai a disposizione. Ora, chiediti quante ore hai da dedicare allo studio ogni giorno; sulla base di questo, fai una programmazione giornaliera considerando anche un margine d’errore.

LEGGI ANCHE – Come organizzarsi la giornata: consigli, strumenti e risorse da sfruttare

5 – Impara a gestire l’emotività durante l’esame

Acquisire un metodo di studio non significa solo prendere appunti e organizzare il materiale. Anche la sessione d’esame vera e propria richiede un metodo e un approccio vincenti. Una delle problematiche più diffuse tra gli studenti è l’incapacità di gestire lo stress durante l’esame: l’eccessivo carico emotivo rischia di metterti KO e di compromettere la tua prova. Come fare?

  • Mantieni la calma: fidati di te stesso e cerca di allontanare i pensieri negativi. Rimani concentrato solamente sulla prova da superare
  • Respira profondamente: una buona respirazione ti aiuterà a gestire meglio l’ansia da esame
  • Mostrati sicuro di te: quando arrivi, saluta sempre il professore con educazione e una vigorosa stretta di mano. Non far celare le tue insicurezze ma, al contrario, mostrati sicuro di te e di ciò che dici. Dai risposte chiare ed esaustive, mantenendo un tono di voce udibile.

Su come acquisire un metodo di studio universitario abbiamo detto tutto, per oggi: non ti resta che mettere in pratica i nostri consigli e migliorare ogni giorno di più le tue performance.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali