informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Caratteristiche di un leader: quali sono e come acquisirle

Commenti disabilitati su Caratteristiche di un leader: quali sono e come acquisirle Studiare a Roma

Quando si parla di caratteristiche di un leader bisogna prendere in considerazione tantissimi aspetti importanti, dall’approccio alle attitudini.

Essere leader, infatti, non è così scontato e richiede, oltre alla naturale inclinazione, tanto esercizio e dedizione.

Osservando i grandi leader e i grandi imprenditori, possiamo individuare alcuni tratti in comune, come l’empatia, la passione e la capacità di andare oltre le apparenze.

Come si acquisisce tutto questo, che cos’è il mindset e, soprattutto, qual è la differenza tra capo e leader? Vediamolo subito.

Quello che devi sapere su come essere un leader

Dalla definizione di leadership alle doti del buon manager, ecco tutto quello che devi sapere sulle caratteristiche di un leader e sugli studi che possono aiutarti a dirigere un gruppo.

Che cos’è la leadership

Prima di esaminare le caratteristiche di un leader carismatico, vediamo nel dettaglio cosa si intende per leadership e quali sono gli aspetti da tenere in considerazione.

Il concetto di leadership non è definibile in termini univoci. Secondo la definizione di Yukl, la leadership è:

processo di influenzamento degli altri finalizzato a capire e creare consenso su cosa c’è bisogno di fare e sul come farlo, riguarda il processo di facilitazione degli sforzi individuali e collettivi al fine di raggiungere gli obiettivi condivisi

Negli anni, con i mutamenti nella visione dell’organizzazione, la definizione di leadership e di leader aziendale è cambiata radicalmente. Basti pensare che i teorici di fine Ottocento ed inizio Novecento attribuivano al concetto di influenza sociale e di leadership un’accezione del tutto negativa, così come accadeva per tutti i fenomeni di gruppo.

In generale, ad oggi, possiamo dire che la parola leadership, proprio dall’inglese “to lead” consiste nel guidare, influenzare un gruppo di persone al fine di raggiungere un determinato obiettivo.

Si tratta di una sorta di “motivatori personali“, fondamentali in qualsiasi contesto di gruppo, come ad esempio nella Pubblica Amministrazione.

10 caratteristiche di un buon dirigente

Ora che abbiamo visto cos’è la leadership, vediamo ora quali sono le 10 caratteristiche di un leader da conoscere assolutamente:

  1. Passione: tra le caratteristiche di un buon responsabile c’è sicuramente la passione verso il proprio lavoro. Per riuscire a fare qualcosa e per convincere gli altri, è necessario credere fortemente in ciò che si fa;
  2. Pianificazione: l’attitudine a pianificare è una dote fondamentale per remare verso il successo;
  3. Innovazione: la propensione al cambiamento e la visione al futuro sono importanti per costruire nuove realtà;
  4. Comunicazione: dialogo e ascolto attivo rientrano fra le caratteristiche di un leader basilari;
  5. Saper prendere decisioni: il lavoro di leader aziendale è quello di ottenere risultati. Per fare questo è opportuno saper prendere le giuste decisioni, azzardando e non facendosi sopraffare dalla paura del fallimento;
  6. Forza: trovandosi alla guida di un’azienda può succedere di essere sottoposti a stress di varia natura. L’importante è avere la forza e la determinazione necessari per superare questi momenti;
  7. Problem solving: è compito del capo cercare soluzioni ai problemi e semplificare i processi di lavoro per i propri collaboratori;
  8. Generosità: il buon leader è generoso e condivide i propri successi con i collaboratori. Non ha paura di dare un incentivo al merito e di riconoscere (anche economicamente) una buona prestazione. Per citare Brunello Cucinelli: “ogni imprenditore dovrebbe unire il profitto e il dono. Dobbiamo cercare di essere giusti”;
  9. Responsabilità: anche la capacità ad ammettere le proprie colpe rientra fra le caratteristiche di un leader;
  10. Capacità di gestire i collaboratori: delegare funzioni è importante, ma lo è altrettanto riuscire a gestire il lavoro degli altri, monitorando costantemente i risultati e perfezionando tutto il processo.

LEGGI ANCHECompetenze relazionali: cosa sono e perché sono importanti nel CV

Cosa deve fare un leader

Se, da una parte, abbiamo visto tutte le caratteristiche di un buon leader, dall’altra dobbiamo anche capire come tutto questo può (e deve) essere messo in pratica.

essere leader aziendale

Essere leader di un gruppo prevede una serie di azioni quotidiane e di comportamenti che incideranno sull’andamento dell’azienda e motiveranno i collaboratori.

Andando nello specifico, vediamo come il comportamento del leader dovrebbe manifestarsi per raggiungere due importanti traguardi: il raggiungimento degli obiettivi e la motivazione dei collaboratori.

Raggiungimento degli obiettivi

Come abbiamo detto, ogni leader che si rispetti è votato al raggiungimento degli obiettivi aziendali. Per fare questo, è opportuno:

  • Imparare a comprendere esigenze e aspettative degli altri e cercare di perseguire questi input nel lavoro quotidiano. Con l’ausilio di strumenti come il brainstorming o le mappe mentali, è possibile avere sotto gli occhi gli obiettivi da raggiungere e le strade da percorrere;
  • Nessun leader raggiunge i propri obiettivi da solo: è importante scegliere le persone giuste a cui delegare compiti più o meno importanti;
  • Fare in modo che le persone accettino lo status di leader, raggiungendo il consenso e creando un clima di fiducia;
  • Mostrare di avere le capacità necessarie per guidare il gruppo.

Motivazione dei collaboratori

Anche motivare i collaboratori e gestire le loro mansioni rientra fra le caratteristiche di un leader più importanti. Per perseguire questo fine, è importante:

  • Cercare di raggiungere sempre il consenso, senza adottare metodi dispotici e senza cedere a ricatti e coercizioni;
  • Accettare i conflitti come inevitabili e, piuttosto, imparare a mediarli;
  • Supportare e appoggiare le decisioni basate su qualcosa di concreto;
  • Creare un ambiente di lavoro a misura di collaboratore, coinvolgendoli nella scelta degli arredi e nelle decisioni più pratiche relative ai momenti di lavoro.

Corsi sulla leadership: Master Unicusano

Come abbiamo detto, essere un leader è importante nei contesti di gruppo, soprattutto se lavori nella Pubblica Amministrazione.

Per imparare a sviluppare le tue doti di leadership, il Corso di formazione in Essere leader nella complessità: interdisciplinarietà e teamwork dell’Università Niccolò Cusano è perfetto per te.

Il nostro Corso si rivolge al personale amministrativo dipendente Delle Pubbliche Amministrazioni, iscritto Alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Il Corso di Formazione si svolgerà nell’arco di 10 settimane, una sola lezione a settimana della durata di 6 ore ciascuna, per un totale di 60 ore di didattica frontale.
Questo percorso di formazione vuole fornire agli studenti tutti gli strumenti necessari per comprendere e gestire situazioni conflittuali in organizzazioni complesse.

Tra le tematiche affrontate nel corso, possiamo ritrovare:

  • Analisi contestuale, cultura organizzativa, scenari ed evoluzione della Pubblica Amministrazione;
  • Definizione ed evoluzione del concetto di gruppo, come si lavora in gruppo;
  • Gestione dei conflitti nei gruppi di lavoro, negoziazione e cooperazione;
  • Concetto di responsabilità, time management, efficacia/efficienza del lavoro per obiettivi;
  • Project management, analisi degli obiettivi, assegnazione dei compiti, esercitazioni.

Hai le idee più chiare sulle caratteristiche di un leader?

Per iscriverti al nostro corso di formazione, inviaci una mail o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali